Depositi IVA – Sentenza della Corte di Giustizia C-272/13: Approfondimenti

Come promesso, una o due volte al mese, presenteremo degli approfondimenti su determinati temi. L’onore di aprire questa rubrica spetta al dott. Fausto Birigazzi, che ha fatto alcune interessanti considerazioni sulla sentenza della Corte di Giustizia del 17 luglio 2014 – Causa C-272/13 in materia di esenzione delle importazioni di beni destinati ad essere immessi in un deposito IVA. Si spera che tale contributo apra un franco e sincero dibattito, senza pregiudizi e volto semplicemente a chiarire la complessa problematica. Buona lettura! >>>

Un commento su "Depositi IVA – Sentenza della Corte di Giustizia C-272/13: Approfondimenti."

  1. Buongiorno

    Trovo gli approfondimenti molto puntuali ed interessanti, una cosa mi sembrerebbe fuori discussione e cioè che per operare correttamente la merce deve essere materialmente introdotta nel deposito fiscale, almeno per la normativa italiana. E’ giusto?

    Grazie per una cortese risposta e cordiali saluti

    Giovanni Ferretti-doganalista

    F.lli Ferretti E. & E. srl

    Via Aldo Manna, 83

    06132 PERUGIA

    Tel. 075 5278 211 – fax 075 5278 256

    Email: giovanni.ferretti@flli-ferretti.com

Rispondi