Wokshop in Azerbaijan sull’AEO

Il concetto di AEO appare davvero non avere limiti geografici: ben 168 membri dei 171 dell’Organizzazione Mondiale delle Dogane (OMD) hanno firmato la lettera d’intento relativa all’applicazione delle SAFE (Framework of Standards to Secure and Facilitate Global Trade), di cui l’AEO è uno dei concetti fondamentali.

Di recente, assieme a Georges Cantone, funzionario dell’OMD, ho partecipato, quale esperto accreditato dell’Organizzazione Mondiale delle Dogane e su incarico dell’Agenzia delle Dogane, a un workshop a Baku, Azerbaijann, per fornire ai funzionari azzeri, a vario titolo coinvolti nella realizzazione del sistema per il rilascio e la gestione dello status di AEO, gli strumenti programmatici e operativi fondamentali. Infatti, il governo azzero ha adottato la legislazione rilevante da più di un anno,  ed è attualmente impegnato nella chiarificazione dei processi operativi e nella realizzazione delle connesse procedure.

Chi fosse interessato può trovare sul sito dell’OMD  una breve sintesi descrittiva dell’evento.

Pubblicato in AEO

Rispondi